Cantar Maggio

 

Riportiamo qui il testo esatto del rito di Cantar Maggio

Ben trovata signoria
la veniamo a salutare
con un bel maggio in
compagnia che fa il
mondo rallegrare, rilucente,
chiara stella risplendente
come il sole della Vergine
Sorella della Madre del Signore.
Ragazzine che voi state
vagheggianti alle finestre.
vostre chiome sono queste
vostre trecce ghirlandose
ecco maggio in gigli e rose
Siamo giunti in questa casa
dove l'è si bella dama
fra di noi c'è un che vi ama
e di più vi ha dato il cuore
E la "nome innamorata" il vostro amore e
di più il cuor vi ha dato è
"nome innamorato" innamorato.
Ecco maggio giù pelI piano
'è fiorito l'orzo e il grano
l'è fiorito l'orzo e il grano
Ecco maggio giù pelI poggio
l'è fiorito il grano e l'orzo.
Se le uova ce le date
pregherem per le galline
pregherem per le galline
che non siano mangiata dalle
volpi e le faìne.

E se non ci date niente
ringraziamo ugualmente.
Fate presto non tardate che
ci abbiam da camminare e in
altre parti abbiam da andare
a cantare allegramente
ecco maggio o brava gente

Torna indietro